Uber: non rinnoverà permesso test veicoli a guida autonoma in California

Uber Technologies non rinnoverà il permesso per testare i veicoli a guida autonoma in California. La decisione segue l’incidente fatale che ha coinvolto una vettura di questa tipologia a Tempe, in Arizona.

A fine mese, quindi, la società lascerà scadere il permesso e non cercherà di rinnovarlo, dato che potrebbe andare incontro a ulteriori controlli a seguito delle indagini avviate sulle circostanze dell’incidente avvenuto pochi giorni fa.

Il Department of Motor Vehicles della California, infatti, ha scritto una lettera alla società, sottolineando come la richiesta del rinnovo avrebbe significato far fronte a ulteriori analisi e revisioni relative al recente incidente avvenuto in Arizona. Uber ha deciso di non discutere pubblicamente dei dettagli dell’incidente, mentre l’analisi delle prove ad opera degli investigatori federali è ancora in corso. Di conseguenza la startup ha vietato i test sui 200 veicoli automatizzati fino ad ora presenti sulle strade di San Francisco, Toronto, Tempe e Pittsburgh.

Uber non ha voluto ottenere i permessi relativi ai test a fine 2016, scegliendo invece di testare alcuni dei veicoli sulle strade di San Francisco senza una vera e propria autorizzazione. Dopo aver dovuto affrontare la resistenza dei regolatori, Uber ha spostato il test sui veicoli in Arizona, dopo che il governatore Doug Ducey li ha ben accolti. Lunedì quest’ultimo ha inviato una lettera a Uber, vietando alla società di effettuare ulteriori test nel territorio.