Allianz X investe nella mobile bank tedesca N26

Allianz X, divisione di investimento digitale del gruppo Allianz ha co-guidato un finanziamento di serie C in favore della mobile bank N26 da 160 milioni di dollari. Si tratta del maggiore finanziamento di equity (non Ipo) del settore fintech finora registrato in Germania e uno dei maggiori in Europa, al quale ha partecipato anche il colosso cinese di internet Tencent Holdings.

N26 offre prodotti e servizi finanziari retail attraverso una piattaforma appositamente creata per l’utilizzo via smartphone.

Dal momento del suo lancio nel gennaio 2015, N26 ha acquisito oltre 850 mila clienti in 17 paesi europei e creato 380 posti di lavoro. Il finanziamento di Allianz X e Tencent Holdings sarà utilizzato per la strategia di crescita globale e di espansione internazionale, in particolare negli Stati Uniti e nel Regno Unito entro la fine dell’anno. N26 ha finora gestito un volume di transazioni di oltre 9 miliardi di euro, con un volume previsto superiore a 13 miliardi nel 2018. “Siamo molto soddisfatti che Allianz e Tencent siano alla guida del nostro finanziamento di serie C. Non soltanto rappresentano il motore trainante dei rispettivi settori, ma comprendono il potere che la tecnologia e il design hanno di sovvertire interi settori industriali”, ha detto Valentin Stalf, Ceo e co-fondatore di N26.

“Il nostro investimento strategico rafforzerà ulteriormente il rapporto con N26 che è iniziato nel 2016 con Allianz Partners”, ha spiegato Nazim Cetin, CEO of Allianz X. “N26 è un leader riconosciuto nel settore del mobile banking”, ha aggiunto Solmaz Altin, chief digital officer di Allianz Group. “La piattaforma N26 sta modernizzando i tradizionali modelli di business dei servizi finanziari, migliorando decisamente la customer experience”.