Aetna applicherà gli sconti delle case farmaceutiche a clienti

Aetna applicherà gli sconti delle case farmaceutiche direttamente ai clienti. È questa l’ultima mossa della compagnia assicurativa statunitense, intenzionata a ridurre i costi e implementare la trasparenza all’interno del settore del farmaceutico. A inizio mese già UnitedHealth Group aveva annunciato di voler adottare una misura simile.

Di recente l’oscuro sistema che ruota attorno ai costi dei farmaci e il significativo aumento dei costi sono stati oggetti di indagine per i regolatori.

A partire dal 2019 Aetna applicherà in maniera automatica gli sconti delle case farmaceutiche ai medicinali in commercio per favorire alcuni membri dei suoi piani assicurativi. Circa 3 mln di assicurati, una fetta limitata di tutti i clienti della compagnia, potrebbero, quindi, vedere una riduzione notevole del prezzo delle cure.

Al centro del dibattito ci sono dei sconti che le società produttrici offrono alle assicurazioni per alcune tipologie di farmaci. Queste ultime utilizzano questi benefici riducendo i propri costi o contenendo il valore dei premi. Molti critici, incluse le stesse case farmaceutiche, sostengono, invece, che questi debbano essere applicati direttamente sugli acquisti dei pazienti.