Mapfre punta a crescere nel 2017

Il presidente di Mapfre, Antonio Huertas, ha evidenziato, nel corso dell’assemblea degli azionisti, la volontà di crescere nel 2017 e ha enumerato gli assi nella manica del gruppo per realizzare questi obiettivi.

Tra questi, ha annunciato diversi sviluppi nel mercato statunitense: Verti USA inizierà ad operare nel 2 ° semestre dell’anno nel nord del Continente per poi espandersi in in Pennsylvania. Inoltre, questa piattaforma sarà la base per Mapfre USA per accelerare la sua trasformazione digitale.

Proprio che la digitalizzazione sarà una delle priorità per l’anno in corso. Huertas ha annunciato che il business digitale è cresciuto nel 2016 del 23% contro un obiettivo del 50% e che l’aumento delle transazioni digitali in Spagna, Brasile, Stati Uniti e Messico è stato del 19% nel corso dell’anno, a fronte di un target tra il 2016 e il 2018 del 30%.

Huertas ha anche proposto alla società di analizzare la propria presenza negli Stati Uniti per valutare dove concentrare gli sforzi per migliorare la redditività e cessare le attività che non portano alla crescita.

Ma Mapfre punta anche sulla Spagna, dove vuole crescere al di sopra della media di mercato, trattenendo e aumentando i clienti più redditizi, aumentando cross-selling per le imprese e le famiglie; semplificando e ottimizzando i prodotti per la cada, rilanciando l’assicurazione sanitaria, consolidando la linea di unit linked e lanciando nuovi prodotti, rafforzando l’offerta per i clienti impresa con più servizi a valore aggiunto, effettuando una segmentazione degli intermediari e rafforzando la gestione tecnica, ripulendo le attivitàin perdita e riducendo i costi operativi automatizzando maggiormente la comunicazione e le attività di perizia.

In America Latina del Nord diventa prioritario il progetto della creazione di una rete domestica, mentre nel Sud Mapfre continuerà a sviluppare la multicanalità, l’apertura di uffici e sviluppando proprie reti. Inoltre punterà sull’assicurazione vita con prodotti di rischio e di massa.

In Europa verrà completata la ristrutturazione in Italia e punterà su una più ampia gamma di servizi e di digitalizzazione nell’assicurazione auto.

Per quanto riguarda gli obiettivi finanziari, Huertas ha detto che l’obiettivo di crescita del fatturato può essere minore nei prossimi due anni, a causa della priorità data alla crescita redditizia e ai bassi tassi d’interesse, che comportano minori proventi finanziari. Ma i premi continuano a crescere al ritmo previsto, grazie al rafforzamento di alcune valute. Il Roe dovrebbe raggiungere l’11% nel 2018.