L’utile di Cattolica ass. cresce a 76 mln

Cattolica assicurazioni ha messo a segno nel 2016 un utile netto di gruppo di 76 milioni di euro, in aumento del 25,2% rispetto all’esercizio precedente. La raccolta premi del lavoro diretto è calata del 2,8% a 2,028 miliardi. Nel comparto auto la flessione è stata del 3,3% a 1,08 miliardi, mentre il non auto è diminuito del 2,1% a 887 milioni. Le riserve tecniche lorde dei rami danni sono state pari a 3,567 miliardi, in calo rispetto all’esercizio precedente (3,589 mld).

Nel ramo vita la raccolta da lavoro diretto si è attestata a 2,771 miliardi (-22,3%). Le riserve dei rami vita, che comprendono le passività finanziarie, sono ammontate a 16,99 miliardi (16,61 mld). Il combined ratio è stato del 93,2% rispetto al 91,5% del 2015 e il risultato degli investimenti è sceso a 0,47 miliardi contro 0,54 mld dell’anno precedente. Il Solvency II del gruppo era pari a 1,92 volte il minimo regolamentare. Il cda proporrà ai soci un dividendo unitario di 0,35 euro ad azione, in pagamento il 24 maggio.

© Riproduzione riservata
Fonte: