Incontro Anapa-Ania per riavviare il dialogo sull’accordo imprese-agenti

2140

Primo incontro martedì tra il presidente dell’Ania, Maria Bianca Farina e il presidente di Anapa Rete ImpresAgenzia, Vincenzo Cirasola, con l’obiettivo di avviare la ripresa della trattativa su un nuovo accordo imprese-agenti.

Come indica una nota di Anapa, Farina e Cirasola hanno convenuto che una nuova contrattazione deve avvenire su due livelli, uno di carattere normativo e generale che ricade e spetta alle associazioni di categoria, l’altro di contenuto più specificatamente economico di competenza dei Gruppi Agenti.

La presidenza di Anapa, che ha incontrato anche la coordinatrice della commissione distribuzione Ania, Stella Aiello, ha richiesto la ripresa della trattativa su un Accordo Impresa-Agenti nuovo, dopo la sospensione voluta dall’associazione delle imprese oltre 3 anni fa, a seguito dell’avvio dell’istruttoria Antitrust e della crisi del Fondo Pensione Agenti che ha portato al commissariamento del fondo.

Cirasola ha insistito sulla necessità di valorizzare il ruolo dell’agente a fronte del pericolo della disintermediazione, favorito anche dalle normative.

“Sono soddisfatto di aver avuto conferma, direttamente dal presidente dell’Ania, che ci sia la volontà di riavviare il dialogo con le rappresentanza degli agenti, per cercare possibili convergenze al fine di individuare nuovi assetti negoziali”, ha dichiarato Cirasola, citato nella nota.

“Anche perché la nuova Idd (Insurance Distribution Directive) apporterà modifiche significative alla nostra professione. Ciò significa necessariamente riscrivere gli istituti del vigente Accordo Nazionale Agenti, che tutti indicano come obsoleto ma ancora oggi citato dalle imprese come fonte nei mandati agenziali”, ha concluso Cirasola.