Health management: accordo tra Generali Italia, FCA e CNH Industrial

Nell’ambito dell’offerta dei servizi di gestione sinistri malattia per FASIF (Fondo integrativo del Servizio Sanitario Nazionale), il Leone di Trieste si è aggiudicato la gestione assicurativa del piano sanitario per i dipendenti (operai, impiegati e quadri) dei Gruppi Fiat Chrysler Automobiles e CNH Industrial.

L’accordo, siglato il 1° gennaio di quest’anno con FCA e CNHI, avrà durata pluriennale e si estenderà ad una platea di oltre 150 mila persone: la copertura assicurativa completa avrà infatti come destinatari i 90 mila dipendenti non dirigenti e il loro nucleo familiare.

Generali Italia ha ottenuto, inoltre, il mandato per la gestione del piano sanitario integrativo del FISDAF per i dirigenti in servizio ed in quiescenza delle aziende dei gruppi FCA e CNH Industrial e altre società aderenti.

Il servizio di Health Management di Generali conta 5 strutture distribuite sul territorio nazionale, 4 poli liquidativi specializzati nel ramo salute (Milano, Roma, Chieti e Torino) e 1 centrale operativa (Milano) per la gestione degli incarichi alle strutture convenzionate. Nel dettaglio, il network di strutture convenzionate è composto da circa mille centri, tra centri diagnostici e case di cura, con la possibilità inoltre di usufruire di una rete specializzata nelle cure odontoiatriche con oltre 7.000 studi odontoiatrici e un Contact Center con 300 operatori specializzati.