Un 2015 da record per Hannover Re

Hannover Re, terzo più grande riassicuratore a livello mondiale, ha mandato agli archivi un esercizio 2015 da record, con un utile netto di 1,15 miliardi di euro che ha letteralmente stracciato il target prefissato di 950 milioni.

In crescita del 18,8% il volume dei premi lordi a 17,1 miliardi di euro. Lieve miglioramento anche il combined ratio, passato dal 94.7 per cento del 2014 all’attuale 94.4 per cento.

In una nota, la società sottolinea le ottime performance ottenute nel comparto property/casualty (P/C): la raccolta premi lordi è migliorata del 18,2% raggiungendo i 9,3 miliardi di dollari (+8,1% a tassi costanti).

Il volume dei premi netti di competenza del comparto sono saliti a 8,1 miliardi di dollari (+15,5% sul 2014; +6,4% a tassi costanti).

Ulrich Wallin, chief executive officer di Hannover Re, ha osservato come “gli ottimi risultati di underwriting ottenuti nel comparto property e casualty, oltre all’utile molto superiore alle attese, soprattutto grazie all’attività riassicurativa life and health e alla crescita dei proventi da investimenti, siano stati i pilastri di un anno straordinario”.