La RC dell’attività, della proprietà e conduzione fabbricato

Sovvrapposizioni e commistioni
Quando comincia una copertura e dove finisce l’altra

Autore: Fabrizio Mauceri
ASSINEWS 273 – marzo 2016

 

Introduzione

Le sovrapposizioni e commistioni esistenti tra la responsabilità civile dell’attività (oggetto di normale copertura RC generale) e di quella conseguente alla proprietà e conduzione di un bene (ad esempio sezione RC della polizza leasing beni strumentali o della polizza RC del fabbricato) possono sembrare un argomento banale. In realtà non è così perché sono molteplici le occasioni in cui le due fattispecie possono in qualche modo interferire tra loro rendendo difficile comprendere dove comincia una copertura e dove invece finisce l’altra.
Un esempio lampante può essere quello del cinema, del centro commerciale dove effettivamente le occasioni di conflitto possono essere molte. Nell’esperienza pratica mi è capitato assai di sovente vedere denunciare sinistri nella polizza sbagliata con conseguenze molto spesso incoerenti nella parte liquidativa. Analizziamo dunque le varie fattispecie che si possono presentare. Per poter procedere bisogna comunque affrontare in una premessa metodologica il problema inerente a come distinguere la manutenzione ordinaria dalla manutenzione straordinaria. Elemento questo fondamentale per capire da che punto parte la responsabilità del locatario rispetto a quella del locatore limitatamente al rischio proprietà e/o conduzione di un fabbricato.
Il contenuto integrale è visualizzabile solo dagli abbonati al MENSILE ASSINEWS.
Non sei abbonato? Attiva la DEMO GRATUITA oppure ABBONATI ORA
Sei già abbonato? EFFETTUA IL LOGIN