Insurance SKills Jam: convegno su DDL Concorrenza, scatola nera, personalizzazione del danno

La Camera dei Deputati, in data 7.09.2015, ha approvato il DDL nr. 2085 “Concorrenza” che, tra l’altro, introduce importanti modifiche al D.Lgs. n. 209/2005 – Codice delle Assicurazioni, nella parte dedicata alla normativa sulla RC Auto.

Ad una prima lettura dell’articolato, emerge con chiarezza l’intento del Legislatore, rivolto a garantire maggiore trasparenza e correttezza nei rapporti contrattuali tra Compagnie
di Assicurazione e consumatori, unitamente allo scopo di assicurare un cospicuo abbassamento del costo delle polizze attraverso l’introduzione di “sconti obbligatori”,
collegati, per lo più, all’innovazione tecnologica. In particolare, l’art. 3 del DDL 2085, codifica, all’interno del rapporto contrattuale tra Imprese e consumatori, numerose
innovazioni in materia di:
a) obblighi informativi a carico degli intermediari;
b) sconti obbligatori;
c) valorizzazione delle nuove tecnologie presenti e/o da installare a bordo dei veicoli;
d) nuovi e più incisivi poteri di controllo affidati all’IVASS.

Particolare rilevanza assumono le modifiche regolamentari introdotte in caso di
sinistro. A tal uopo, si segnalano:
1) L’art. 6, co. 1 “Identificazione dei testimoni dei sinistri con soli danni a cose”
recante la fissazione di specifici obblighi di identificazione e segnalazione di
eventuali testimoni sul luogo di accadimento dell’incidente;
2) L’art. 9, sul ”Valore probatorio delle cosiddette scatole nere e di altri dispositivi
elettronici”.
Da ultimo, circa l’entità e i criteri dei risarcimenti si segnalano l’art. 8, ”Risarcimento
del danno non patrimoniale”, con la previsione di una tabella unica valida su tutto
il territorio nazionale per le menomazioni all’integrità psico-fisica comprese tra 10
e 100 punti e l’art. 11 “Trasparenza delle procedure di risarcimento”. Le novità del
Ddl Concorrenza in materia di RC auto hanno suscitato reazioni contrastanti e non
sempre favorevoli e reso più complesso l’iter parlamentare del DDL , ora al vaglio
del Senato, per cui non si può ragionevolmente escludere che alla sua conclusione
potrebbero esserci interventi e modifiche anche sostanziali rispetto al testo originario.

Su questi temi Insurance Skills Jam, Il Convivio Assicurativo – libera associazione fondata nel 2009 per favorire il confronto di esperienze e opinioni in ambito assicurativo – ha organizzato un convegno per il prossimo 27 aprile 2016 a Milano, il cui programma si può leggere qui sotto.

Download (PDF, Sconosciuto)