Consenso unanime per la Giunta del Gruppo Agenti Generali

Si è svolta a Bologna il 25 e il 26 febbraio la nuova riunione del Consiglio Direttivo del GAA Generali. L’organo di rappresentanza del Gruppo Agenti Generali ha espresso pieno e unanime consenso alla Giunta Esecutiva, per l’operato svolto e per i risultati raggiunti. Si tratta di una manifestazione importante visto che la Giunta si prepara all’esame più importante che si terrà in occasione del 32° Congresso elettivo che si svolgerà a Venezia il prossimo giugno.

In particolare il Consiglio Direttivo ha accolto con favore e stima l’esito della riunione del Comitato Europeo degli Agenti Generali e ha espresso altresì soddisfazione per la pronta risposta ricevuta dal presidente e attuale group ceo di Assicurazioni Generali, Gabriele Galateri di Genola che nella sua lettera di riscontro a quella dei tre rappresentanti (Italia, Francia e Germania) sui timori legati alla nomina del nuovo ceo, ha ribadito di condividere “l’obiettivo della centralità della relazione con il Cliente per la nostra Compagnia e, in questo quadro, il futuro Group CEO dovrà orientare la sua azione verso tutti gli Stakeholders e, particolarmente, le reti distributive, dove, gli agenti ricoprono certamente un ruolo fondamentale…

Sono orgoglioso e soddisfatto che il lavoro svolto dalla Giunta Esecutiva abbia incontrato ancora una volta all’unanimità il consenso del Consiglio Direttivo” ha dichiarato Vincenzo Cirasola, presidente di GAA Generali. “Ci troviamo a vivere in situazioni non facili, dettate anche dalla non semplice riunificazione che abbiamo dovuto subire e che continua a crearci delle problematiche. Ma lasciamo che siano i fatti a parlare per noi e la compattezza che siamo riusciti a creare in questi anni, nonché il dialogo e il rispetto che ci siamo guadagnati da parte del top management della Compagnia, al di là di quelli che sono gli sterili pettegolezzi e le falsità che invece qualche invidioso va diramando su di noi” conclude Cirasola.

Download (PDF, 30KB)