Comportamento imprudente del pedone

Il comportamento del pedone che attraversa improvvisamente una strada a largo scorrimento in ora serale, in condizioni di scarsa visibilità e fuori dalle strisce pedonali, parandosi d’improvviso davanti a una vettura, di fatto rendendo impossibile al conducente ogni azione, deve ritenersi tale da escludere la presunzione di responsabilità gravante sul conducente dell’autoveicolo.

Cassazione civile sez. VI, 17/11/2015 n. 23519