Certificazione Unica: scadenza 7 marzo

di Michele Specchiulli

Entro lunedì 7 marzo occorre trasmettere in via telematica all’Agenzia delle Entrate le Certificazioni Uniche relative alle somme corrisposte nel periodo 2015.

Tale obbligo riguarda le tipologie reddituali per le quali é prevista la predisposizione del modello 730 precompilato.

L’Agenzia delle Entrate nel corso dell’ultimo appuntamento di Telefisco di fine gennaio ha concesso però la possibilità di inviare le Certificazioni Uniche che non contengono dati da utilizzare nel modello 730 precompilato entro il termine previsto per l’invio del modello 770/2016 ossia entro il 1° agosto 2016 (essendo il 31 luglio una domenica).

Di conseguenza le certificazioni che si riferiscono a redditi di lavoro autonomo o a provvigioni potranno essere presentate anche dopo il 7 marzo senza applicazione di sanzioni.

Ricordiamo però che l’obbligo della trasmissione del 7 marzo rimane per le certificazioni uniche relativi a redditi di lavoro autonomo occasionali in quanto tali redditi possono essere inseriti nel modello 730