B.Generali: il Cda propone un dividendo di 1,2 euro/azione

Il Cda di B.Generali ha approvato la scorsa settimana il progetto di bilancio individuale ed il bilancio consolidato relativi all’esercizio 2015 e ha deliberato di proporre all’assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo unitario di 1,2 euro per azione. 

E’ quanto si legge in una nota della società dove si sottolinea che sono stati confermati i risultati preliminari consolidati già approvati lo scorso 10 febbraio che hanno evidenziato un utile netto consolidato a 203,6 milioni (+27%), commissioni di gestione a 459,1 milioni (+28%), un eccesso di capitale a 213 milioni (+35%) e Tier 1 ratio al 14,3% e Total Capital ratio al 15,9%.