Aon: USA, danni multi-miliardari dalla tempesta di neve

Secondo Impact Forecasting, il blizzard e il temporale di neve che di recente hanno colpito violentemente gli Stati Uniti d’America orientali saranno il primo fenomeno climatico del 2016 che comporterà danni economici superiori al miliardo di dollari, e ci sono buone probabilità che si tratterà di un evento multi-miliardario.

Il team di catastrophe risk modelling del broker riassicurativo Aon Benfield ha fornito una stima preliminare dei danni causati dal temporale di neve, dalla tormenta e dalle mareggiate costiere subite dagli Stati Uniti d’America orientali.

Anche se è “troppo presto per fornire una stima precisa dei danni economici o assicurati”, Impact Forecasting ha affermato che “il risarcimento sostanziale dei danni e il livello di sospensione dell’attività d’impresa ci fanno presumere che negli Stati Uniti questo sarà il primo evento climatico del 2016 che comporterà danni da miliardi di dollari.”

L’U.S. National Weather Service prevede che i danni supereranno il miliardo di dollari, ma secondo Impact Forecasting il un costo economico sarà decisamente più alto.

Secondo Impact Forecasting, il settore assicurativo avrà bisogno di tempo per elaborare delle stime definitive per la complessità dell’evento climatico, che ha provocato numerosi danni a causa della neve, del ghiaccio, del vento, delle mareggiate costiere, dei tornado, e anche della grandine.

Impact Forecasting ha spiegato, inoltre, che questa tempesta di neve è simile a quella che si è verificata dal 5 al 10 gennaio 1996, evento climatico che ha colpito gli Stati Uniti Nord-Orientali, quelli del Medio Atlantico e in parte quelli Medio-Occidentali. Secondo le stime basate sul valore del dollaro attuale, quella tempesta causò danni economici per 4.6 miliardi di dollari e danni assicurati di 920 milioni di dollari.