I 4 comandamenti della riassicurazione secondo Warren Buffett

Ci sono 4 comandamenti che ogni società che opera nel settore assicurativo e riassicurativo dovrebbe seguire, secondo l’oracolo di Omaha Warren Buffett.

Scrivendo la sua lettera annuale Buffett ha spiegato che questi comandamenti sono discipline che ogni operazione dovrebbe seguire almeno un po’, riflettono le competenze di sottoscrizione, la prudenza nelle riserve, un risk pricing appropriato e saper andare via, se necessario.
I 4 comandamenti vogliono ricordare che operare in questo settore deve comportare un business disciplinato o le società non potranno godere della longevità che hanno quelle Warren Buffett, come Berkshire Hathaway Re e General Re.

Il primo comandamento  è che assicuratori e riassicuratori hanno bisogno di garantire che essi “capiscano tutte le esposizioni che potrebbero portare a subire perdite”.

Il secondo comandamento dice che assicuratori e riassicuratori devono “valutare conservativamente la probabilità di ogni esposizione che causi una perdita ed il suo costo probabile se lo fa”.

Il terzo comandamento afferma che assicuratori e riassicuratori dovrebbero cercare di “impostare un premio che, in media, consegnerà un profitto coperte le perdite potenziali e le spese operative”.

Infine, il quarto comandamento della riassicurazione è quello di mostrare disciplina e moderazione, e di “essere disposti a non sottoscrivere se il premio appropriato non può essere ottenuto”.