Vittoria Assicurazioni: utile in crescita del 35% a 72,3 milioni di euro nel 2014

Nel 2014 Vittoria Assicurazioni  ha realizzato un utile netto di 72,3 milioni, in crescita del 35,1% rispetto al risultato 2013, mentre il patrimonio netto di gruppo si è attestato a 614,5 milioni, in aumento del 21,3% rispetto al patrimonio al 31 dicembre 2013. Per il 2015 la società della famiglia Acutis prevede di chiudere con un utile netto di gruppo di 76,2 milioni, in crescita del 5,3%, e premi totali per 1.336,8 milioni (+4,2%).

Il ROE  è pari al 15,0% contro 12,4% nel precedente esercizio.

Il risultato del segmento assicurativo, al lordo delle imposte e delle elisioni intersettoriali è pari a 124,5 milioni di euro (118,8 milioni di euro al 31 dicembre 2013, con un incremento del 4,9%). Tale risultato è riconducibile principalmente all’apporto dei Rami Danni.

I premi contabilizzati nell’esercizio ammontano a 1.282,5 milioni di euro (1.150,1 milioni di euro al 31 dicembre 2013), con un incremento dell’11,5%. Tale crescita è riconducibile al consolidamento dei risultati conseguiti dalla Rete Agenziale e, nel Ramo Vita, anche al buon andamento delle vendite registrate nei rapporti di bancassurance.

Il settore immobiliare ha registrato una perdita netta di 16,5 milioni di euro, rispetto alla perdita di 8,4 milioni di euro dell’anno precedente. Il risultato risente dell’attuale momento di crisi del settore: a fronte di margini in aumento sui rogiti stipulati nel 2014 (2,5 milioni di euro al 31 dicembre 2014, contro 1,1 milioni di euro al 31 dicembre 2013), si è reso necessario effettuare svalutazioni di partecipazioni in Società collegate e di crediti vantati verso le stesse.

Gli investimenti complessivi hanno registrato un incremento del 13,2% rispetto alla situazione del 31 dicembre 2013, raggiungendo l’importo di 3.155,0 milioni di euro, riferiti per 65,7 milioni di euro (+0,3%) a investimenti con rischio a carico degli Assicurati e per 3.089,3 milioni di euro (+13,5%) a investimenti con rischio a carico del Gruppo.

I proventi patrimoniali netti, connessi a investimenti con rischio a carico del Gruppo si incrementano del 23,7%, con un saldo pari a 79,6 milioni di euro contro 64,4 milioni di euro del precedente periodo. Il risultato tiene conto della quota di pertinenza del Gruppo dei risultati conseguiti dalle Società Collegate, di cui 3 milioni di euro riferibili alla Yarpa S.p.A., nonché delle plusvalenze di 13,7 milioni di euro realizzate con la vendita di titoli di debito. Il saldo al 31 dicembre 2013 beneficiava di 8,5 milioni di euro riferiti alla plusvalenza registrata a seguito dell’adesione all’OPA di Cam Finanziaria S.p.A..

Il patrimonio netto di Gruppo ammonta a 614,5 milioni di euro, in aumento del 21,3% rispetto all’importo di 506,4 milioni di euro rilevato al 31 dicembre 2013.

L’utile netto della Capogruppo Vittoria Assicurazioni S.p.A., secondo i principi contabili italiani, ammonta a 74,9 milioni di euro, in incremento del 20,0% rispetto all’utile del precedente esercizio che ammontava a 62,5 milioni di euro.