I Lloyd’s registrano un utile di € 4,1 miliardi (£ 3,2 mld) per il 2014

I Lloyd’s, hanno annunciato un utile al lordo delle tasse pari a € 4,1 miliardi (£3,2 miliardi), con un reddito di capitale del 14,7%.

Il combined ratio si è attestato all’88,1%.

L’utile del 2014 è stato influenzato da un anno relativamente favorevole per quanto riguarda le catastrofi naturali più rilevanti, da uno sviluppo positivo dell’anno precedente e da un miglioramento del reddito dagli investimenti.

I redditi da investimenti riflettono il mix prudenziale di risorse finanziarie ed un periodo caratterizzato da tassi di interesse bassi.

I premi lordi sottoscritti sono in leggero calo a € 31,4 mld (£ 25,3 mld contro i 25,6 mld £ di un anno prima).

L’Annual Report 2014 dei Lloyd’s è disponibile al sito: www.lloyds.com/annualreport2014

“Si tratta di un risultato importante per i Lloyd’s, ottenuto nonostante condizioni di mercato difficili. Questa solida performance del mercato per il 2014 è il risultato del lavoro collettivo del quale dobbiamo essere orgogliosi”, ha commentato il CEO dei Lloyd’s, Inga Beale. “In presenza delle sfide globali, dell’abbondanza di capitali e di tassi di interesse bassi, i Lloyd’s si muovono in modo proattivo per cogliere le opportunità di crescita e diversificazione. Continueremo ad impegnarci con la nostra rete globale di sindacati e brokers per assicurare che i Lloyd’s mantengano, nell’industria, un ruolo di primo piano nell’innovazione.”

“Questi sono, ancora una volta, risultati eccellenti per il mercato dei Lloyd’s, raggiunti nonostante condizioni di mercato caratterizzate da tassi di interesse bassi e tariffe dei premi ridotte”, ha detto il Presidente dei Lloyd’s, John Nelson. “Stiamo facendo progressi sostanziali nel perseguire la nostra strategia di crescita a lungo termine, la Vision 2025, con la recente accelerazione dei vari progetti per la modernizzazione del mercato e per la crescita a livello internazionale.

Relativamente all’accesso globale, sono stati raggiunti risultati veramente eccellenti. Proprio in questo mese è stata inaugurata la piattaforma Lloyd’s di Dubai insieme alla nostra nuova sede Lloyd’s Cina a Pechino. Quest’anno apriremo un ufficio in Messico ed il governo indiano ha ora approvato la legge per permettere ai Lloyd’s di operare in India onshore. Continuiamo inoltre a lavorare intensamente al fine di accedere ad altri mercati quali Turchia, Malesia e Colombia.”