Liberty Mutual: utile 2013 a 1,74 mld $ (+110%)

Liberty Mutual ha riportato un utile netto di 496 milioni di dollari, nell’ultimo trimestre del 2013, rispetto alla perdita netta di 234 milioni di dollari subita durante l’ultimo trimestre dell’anno precedente. La compagnia assicurativa ha tratto beneficio dai rendimenti e dai premi più alti oltre ai minori danni causati dalle catastrofi naturali.

L’utile netto dell’intero 2013 è salito a 1.743 miliardi di dollari, in aumento del 110% rispetto al 2012.

“I risultati operativi del 2013 hanno mostrato un miglioramento marcato in quanto abbiamo continuato a crescere in modo selettivo e a migliorare la redditività sottoscrittiva,” ha affermato David H.Long, dirigente e chief executive officer di Liberty Mutual Insurance.

I premi netti sottoscritti nell’ultimo trimestre del 2013 ammontavano a 8,78 miliardi di dollari, un aumento del 5,3% rispetto all’ammontare delle sottoscrizioni dell’ultimo trimestre dell’anno precedente. I premi netti sottoscritti dell’intero 2013 ammontavano a 35,22 miliardi di dollari, un aumento del 6,7% rispetto al 2012.

Per l’intero 2013, il combined ratio consolidato, incluso l’impatto delle catastrofi e i danni subiti attribuibili agli anni precedenti, era del 99,8%, un abbassamento di 5,0 punti.