Inizio 2012 con sanzioni in calo a 2.982.509 €, concessionarie auto e attuari sanzionati

Sanzioni in calo a gennaio 2012:

• soggetti sanzionati: 73
• numero delle sanzioni inflitte: 333
• ammontare complessivo delle sanzioni: € 2.982.509,98
• importo medio della sanzione: € 8.956.

In testa alla classifica per importo, con sanzioni per 277.312,13 Milano Assicurazioni, mentre nella classifica per numero troviamo con 36 sanzioni Groupama, che riceve sanzioni per un importo totale di 274.636,51 € e Unipol, che riceve sanzioni per 273.695 euro. Seguono, nella classifica per importo, come vedremo più sotto, due intermediari, pesantemente sanzionati. Sanzione singola più elevata quella comminata a Gianluigi Spada per 129.999,87 euro. Anche questo mese compaiono sanzioni inflitte alle concessionarie auto, per collaborazione con altra società iscritta nella stessa sezione E del RUI (Inside Automotive Services s.r.l.) e mancato rispetto delle regole di informazione precontrattuale alla clientela. Sono 13 le società sanzionate, in relazione ad una visita ispettiva presso la Inside Automotive Services s.r.l.

Vi sono anche 4 attuari sanzionati in qualità del loro incarico per alcune compagnie nel ramo RCA, per importi che vanno dai 20mila ai 66 mila euro. 11 gli intermediari sanzionati per un totale di € 269.333.

Ecco le sanzioni più cospicue inflitte agli intermediari (le altre si possono trovare nella classifica allegata):
– Spada Gianluigi 129.999,87 euro per mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale; mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in n. 38 occasioni.
– Greganti Gianluca 108.000 euro per mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale; mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in n. 107 occasioni.

Le classifiche, per importo e per numero nel documento allegato. Il dettaglio delle sanzioni e delle motivazioni:

Download (PDF, Sconosciuto)