Danno funzionale e danno estetico

IL CASO

Autore:  Michele Borsoi
ASSINEWS 338 –febbraio 2022

Premessa
Una decina di anni fa mi imbattei in un caso di sinistro in cui l’impresa di assicurazione aveva eccepito l’indennizzo di un danno provocato dalla caduta della grandine su dei pannelli fotovoltaici, adducendo che i danni erano di sola natura estetica e non funzionali, ovvero, dal momento che l’impianto funzionava perfettamente come prima, nulla era dovuto.
Devo essere sincero, a questa valutazione non diedi molta importanza relegandolo ad una osservazione un po’ eccentrica che qualche volta capita.

Il sinistro
Poco tempo fa un lettore mi portò nuovamente all’attenzione un caso analogo: l’evento è una violenta grandinata, il bene assicurato è un impianto fotovoltaico, il danno si è manifestato con il solo danneggiamento delle schermature dei pannelli e l’impianto continua a funzionare a meraviglia.

In questo caso l’impresa di assicurazione è disponibile ad offrire un indennizzo pari al 30% del danno stimato, consistente nella sostituzione delle schermature dei pannelli fotovoltaici.

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati

© Riproduzione riservata