Talanx: utile 2020 a 673 mln €, le richieste di risarcimento COVID a 1,5 mld

Talanx, società controllante della compagnia di riassicurazione Hannover Re, ha annunciato che, sulla base dei dati preliminari consolidati non sottoposti a revisione, ha registrato un utile netto di gruppo di 673 milioni di euro per il 2020, nonostante le richieste di risarcimento COVID-19 stimate a 1,5 miliardi di euro e in linea con la sua previsione di novembre 2020.

Talanx

Il livello sostanziale di richieste di risarcimento per il coronavirus registrato nell’anno è stato sostenuto principalmente nelle aree dell’assicurazione e riassicurazione industriale e della Germania retail.

“Senza questi sinistri derivanti dalla pandemia globale, il gruppo Talanx avrebbe superato i risultati record dello scorso anno”, afferma la società.

Nel 2019, Talanx ha registrato un utile netto di 923 milioni di euro (1,1 miliardi di dollari), nonostante una fattura di grandi perdite di 1,3 miliardi di euro (1,6 miliardi di dollari).

Nel corso dell’anno passato, Talanx osserva che i continui miglioramenti operativi in entrambe le divisioni delle linee industriali e della Germania retail hanno dato i loro frutti, con il combined ratio delle linee industriali, esclusa la pandemia, pari al 98,7%. Allo stesso tempo, il business retail Germania ha prodotto un combined ratio del 95,4%.

Per l’anno finanziario in corso, Talanx mantiene la sua aspettativa di un utile netto di gruppo compreso tra 800 milioni di euro (962 milioni di dollari) e 900 milioni di euro (1,1 miliardi di dollari), nonostante gli effetti della pandemia COVID-19.