Insurance Europe chiede all’Eiopa meno burocrazia su IDD

Insurance Europe ha pubblicato un documento di 17 pagine in risposta al questionario Eiopa sull’applicazione della direttiva sulla distribuzione delle assicurazioni (IDD).

In termini generali, l’associazione delle compagnie europee vede due elementi positivi nell’introduzione di questo regolamento. Il primo è che la direttiva ha tenuto conto dei sistemi di distribuzione preesistenti e “ha aumentato significativamente il livello di professionalizzazione dei distributori di assicurazioni”. Secondo IE la IDD è riuscita a fornire al sistema di vendita delle assicurazioni una maggiore trasparenza ed entrambe hanno avuto un impatto sui consumatori.

Come secondo elemento da prendere in considerazione, Insurance Europe indica che l’IDD ha rispettato le differenze di ogni mercato nazionale, sia la sua struttura che la cultura dei consumatori. In questo modo ha permesso sia ai regolatori che alle autorità di vigilanza di ogni paese di adottare un approccio alla vigilanza appropriato a livello locale.

Insurance Europe chiede che alcuni punti siano considerati in vista di una futura revisione e modernizzazione della direttiva.

Il primo di questi è quello di ridurre il sistema di obblighi di informazione dei clienti, che provoca un sovraccarico di informazioni per gli stesssi. Il secondo punto da migliorare sarebbe quello di creare un quadro legislativo adatto all’era digitale e di permettere ai consumatori di beneficiare dell’aumento delle vendite attraverso il canale diretto.

Clicca qui per leggere il testo integrale.

IDD