Classifica ingannevole degli hotel, Google multata in Francia

Google è stata condannata in Francia a pagare una sanzione di 1,1 milioni di euro per aver stilato una classifica ingannevole sui migliori hotel del Paese. In particolare, è stato imputato a Google di aver classificato gli alberghi utilizzando parametri propri, differenti dal classico modello universale utilizzato per l’assegnazione delle cinque “stelle”. La classifica conteneva oltre 7.500 strutture e creava una grande confusione rispetto a quella ufficiale di “Atout France”.

Avviata nel 2019, l’indagine della Direzione generale Concorrenza, consumo e repressione delle frodi (DGCCRF) francese “ha dimostrato la natura fuorviante del posizionamento degli hotel di Google, in particolare sul suo motore di ricerca”, secondo quanto riporta una nota.

Di conseguenza, le società Google Ireland e Google France hanno corretto le loro pratiche e, con l’accordo del pubblico ministero di Parigi, hanno accettato di pagare una multa di 1,1 milioni di euro nell’ambito di una transazione.