Bankitalia: a dicembre depositi in crescita dell’11%

di Carlo Brustia
Lo scorso dicembre i prestiti al settore privato, corretti per tener conto delle cartolarizzazioni e degli altri crediti ceduti e cancellati dai bilanci bancari, sono cresciuti del 4,7% su base tendenziale, come nel mese precedente. Lo ha reso noto ieri Bankitalia precisando che i prestiti alle famiglie sono aumentati del 2,2% sui 12 mesi (+2,3% in novembre), mentre quelli alle società non finanziarie sono aumentati dell’8,5% (+8,1% nel mese precedente). Via Nazionale ha anche segnalato che i depositi del settore privato sono cresciuti su base annua dell’11,1%, in accelerazione rispetto al +8,7% di novembre. Quanto ai crediti deteriorati, le sofferenze delle banche sono diminuite del 19,5% sui dodici mesi, in significativa accelerazione rispetto alla riduzione dell’11,9% registrata a novembre. Al proposito Banca d’Italia ieri ha precisato che la variazione può risentire dell’effetto di operazioni di cartolarizzazione. Infine, i tassi di interesse sui prestiti erogati nel corso di dicembre 2020 alle famiglie per l’acquisto di abitazioni, comprensivi delle spese accessorie, si sono collocati all’1,61% (1,63% in novembre), mentre quelli sulle nuove erogazioni di credito al consumo al 7,69% (da 7,92%). (riproduzione riservata)

Fonte: logo_mf