AIG prepara l’uscita di Duperreault

Brian Duperreault lascerà la guida di AIG alla fine dell’anno, pur mantenendo un ruolo di consulente. AIG aveva già precedentemente annunciato che Duperreault, chiamato a rilanciare il gruppo statunitense nel 2017, sarebbe stato sostituito come Ceo da Peter Zaffino a partire dal 1° marzo 2021.

In una comunicazione di venerdì scorso alla Securities and Exchange Commission, AIG ha ora spiegato che Brian Duperreault continuerà a lavorare come dipendente dell’azienda fino alla fine dell’esercizio 2021 in qualità di Ceo, dopodichè diventerà un consulente dei vertici dell’azienda.

Peter Zaffino, chee attualmente ricopre il ruolo di President e Global Chief Operating Officer in AIG, ha già lavorato con Duperreault in Marsh & McLennan Cos. Inc. In base ai termini del contratto con il suo passaggio al ruolo di Ceo. Zffino riceverà un compenso annuale 17 milioni di dollari.

L’accordo sottoscritto con Duperreault prevede un compenso, tra stipendio, incentivi, premi in azioni e stock option, di 12,8 milioni di dollari nel 2021. Inserito anche l’ammontare della retribuzione 2022 per i servizi prestati come dipendente non ufficiale, pari a 7,5 milioni di dollari.