Zurich Multinvest Plus buon mix bilanciato

Il prodotto assicurativo risulta flessibile in merito alle componenti assicurative ma anche al portafoglio finanziario

di Fausto Tenini e Alessandro Lazzari * (Assinews)

Zurich Multinvest Plus è un contratto assicurativo multiramo a vita intera, che prevede la combinazione di un prodotto assicurativo con partecipazione agli utili con un investimento di tipo unit linked. E’ previsto un premio unico iniziale che può eventualmente essere integrato con premi unici aggiuntivi e versamenti programmati. I premi conferiti vengono investiti in una delle quattro Linee Guidate, composte da fondi appartenenti a segmenti del mercato obbligazionario, azionario, bilanciato e di tipo flessibile oppure in una composizione libera di fondi a scelta tra quelli disponibili; eventualmente, fino ad un massimo del 50% di ogni premio, si può anche optare per la gestione separata Zurich Trend, per coloro che cercano maggior stabilità nei rendimenti. Il capitale eventualmente investito nella gestione separata viene rivalutato ogni anno sulla base del rendimento realizzato al netto dei costi, e tale rivalutazione non potrà mai risultare negativa. La soluzione presa in esame in questa occasione si basa sulla combinazione d’investimento Gestione Separata Zurich Trend al 50% affiancata dalla Linea Multinvest Guidata Moderata con peso analogo. Il prodotto prevede limiti di premio, per quello iniziale un importo minimo pari a 15 mila euro e per quelli unici aggiuntivi un importo minimo di 1200 euro annui, mentre il cumulo massimo di premi versati nel corso della durata contrattuale non può superare i 10 milioni di euro. La prestazione in caso di decesso dell’assicurato prevede il pagamento ai beneficiari di un capitale composto dal controvalore delle quote dei fondi sommato al capitale rivalutato della gestione separata, il tutto incrementato di una percentuale variabile in funzione dell’età dell’assicurato. Inoltre, se l’età dell’assicurato al momento del decesso è inferiore o uguale a 70 anni e il decesso è avvenuto entro 5 anni dal versamento di ciascun premio, è prevista una garanzia di restituzione del premio versato. L’importo della maggiorazione in caso di decesso non potrà in ogni caso superare i 200 mila euro. Tra le opzioni contrattuali la Life Cycle, un programma di switch automatici che trasferiscono una parte del controvalore dai fondi verso la gestione separata, a seconda dell’età raggiunta dall’assicurato. Ma anche il Piano di erogazione di prestazioni periodiche, che prevede il pagamento al contraente, per un tempo prestabilito, di un importo fisso calcolato in proporzione ai premi versati nella Linea MultInvest, piano che può essere attivato anche in un momento successivo alla sottoscrizione. A disposizione anche le opzioni Take Profit, serie di switch automatici sulle eventuali plusvalenze ottenute dagli investimenti nella Linea MultInvest, e la conversione del riscatto in rendita. Che può essere assumere molte forme: vitalizia rivalutabile pagabile fino a che l’assicurato sia in vita, vitalizia rivalutabile pagabile in modo certo nei primi cinque anni o dieci anni e successivamente vitalizia, con contro assicurazione, a favore della seconda testa, immediata per un periodo certo di 5 o 10 anni. Il contratto può essere sottoscritto se l’assicurato ha meno di 85 anni. Passando alle componenti finanziarie, la gestione separata Zurich Trend ha evidenziato nell’anno solare 2019 un rendimento, al lordo dei costi, pari al 2,71%, grazie ad un portafoglio che include – oltre al 60% circa di titoli di Stato italiani- anche immobili, Oicr, e azioni quotate in euro. Mentre la Linea MultInvest Guidata Moderata presenta un’allocazione in Oicr variabile su base trimestrale, finalizzata a massimizzare il rendimento al termine del periodo di detenzione raccomandato mantenendo il livello di rischio prefissato, sulla base di analisi di tipo quantitativo e qualitativo. A tal proposito Zurich effettua, se necessario, un ribilanciamento automatico trimestrale del portafogli in fondi. Il Kid evidenzia in questo caso valori che tengono già conto del mix (50-50) delle due differenti componenti del motore finanziario. E nello scenario più favorevole si può sperare, dopo 6 anni, di guadagnare mediamente il 4,03% annuo, che si tramuta in una perdita media del 3,95% annuo nello scenario di mercato più buio. (riproduzione riservata)

Clicca qui per la scheda completa