Vitanuova Previdenza spa punta a 570 consulenti

Vitanuova Previdenza & Protezione si trasforma in spa e, per crescere ancora, punta ad allargare la squadra di manager e consulenti. Il mercato della distribuzione assicurativa dedicata alle famiglie è, infatti, considerato un settore ricco di potenzialità. Del resto in pochi anni, dalla fine del 2015, la società di brokeraggio fondata e guidata dall’amministratore delegato Fabrizio Colombo Giardinelli (ex Alleanza, Eurizon e Cattolica) ha visto uno sviluppo importante. Con una rete di oltre 500 consulenti, 15 sedi e 68 uffici dislocati su tutto il territorio nazionale Vitanuova Previdenza & Protezione ha oggi un portafoglio complessivo superiore a 153 milioni e un fatturato di 13,5 milioni. La trasformazione in spa e l’apertura del capitale prelude a nuovi piani di crescita ancora più ambiziosi. Tra gli azionisti della società ci sono già gli area manager, il direttore operativo, Andrea Figini (che ha lavorato in Fideuram, Cardif, Allianz e Aviva) e il direttore commerciale, Giuseppe Ciccioli (ex Alleanza), oltre ovviamente a Colombo Giardinelli che detiene la quota di maggioranza. Già a luglio è previsto poi l’ingresso tra gli azionisti pescando di altri manager di rete. L’obiettivo è di arrivare a circa 570 consulenti entro l’anno e di mettere a segno una crescita del fatturato di almeno il 20%», dice l’amministratore delegato, Colombo Giardinelli, che punta l’attenzione «sull’innovazione e il miglioramento continuo dei nostri servizi di consulenza, in linea con le esigenze del mercato». (riproduzione riservata)

Fonte: logo_mf