A Uniqa il business di Axa in Europa centro-orientale

Un comunicato stampa ufficiale conferma le indiscrezioni fatte circolare dall’agenzia Bloomberg, secondo la quale il gruppo Axa era in trattative avanzate per cedere il business in Europa centrale e orientale all’austriaca Uniqa.

AXA ha infatti annunciato venerdì di aver stipulato un accordo con UNIQA Insurance Group per la vendita delle sue attività in Polonia, Repubblica Ceca e Slovacchia.

Secondo i termini dell’accordo, AXA venderà il 100% delle sue attività Vita & Risparmio, Property & Casualty e Pensionistiche in Europa Centrale e Orientale per un corrispettivo in contanti totale di 1.002 milioni di euro, pari ad un multiplo implicito di 12,4x 2019E P/E.
AXA prevede che il completamento dell’operazione avrà un impatto positivo sul Solvency II ratio del Gruppo di circa 2 punti. Il gruppo non stima un impatto significativo sull’utile netto per il Gruppo AXA da questa transazione.

Uniqa ha così sbaragliato il campo delle pretendenti che vedevano in prima linea anche Generali e Vienna Insurance.

L’operazione permetterà a Uniqa di fare massa critica nei principali mercati dell’Europa centro-orientale e ad Axa di proseguire nella strategia di semplificazione intrapresa dal Ceo Thomas Buberl che prevede di uscire dai mercati meno redditizi. In questi stessi giorni ai piani alti di Axa si sta ragionando anche sulla possibile dismissione del business in Medio Oriente.

Axa