Polizze “da chiodo a chiodo” la nuova piattaforma assicurativa online per la tutela delle opere d’arte

GIURISPRUDENZA

Autore: Laura Opilio e Eugenio Carucci 
ASSINEWS 316 – febbraio 2020 

Con la circolare DG-MU n. 1 del 9 gennaio 2020, la Direzione generale Musei del Ministero per i Beni Culturali (Mibact) ha reso operativa la nuova piattaforma online www.assicuralarte.it, la cui funzione è quella di mettere in contatto i diversi attori coinvolti nell’organizzazione di mostre ed esposizioni con compagnie assicurative specializzate nel settore dell’arte e facilitare la stipulazione di polizze “da chiodo a chiodo”.

Con questo termine si individuano le polizze che assicurano un’opera d’arte contro tutti i rischi cui essa è soggetta durante il periodo di una mostra o esposizione, dal momento in cui viene rimossa dalla sua collocazione di provenienza al momento in cui ne fa ritorno (per l’appunto da chiodo a chiodo) e che sono previste come obbligatorie per il rilascio dell’autorizzazione ministeriale necessaria alla esportazione delle opere d’arte ai sensi dell’art. 48, comma 4, del codice dei beni culturali.

Si tratta di una copertura assicurativa all risks stipulata dall’organizzatore di una mostra, per conto di chi spetta, ovvero per tenere indenne il proprietario dell’opera da qualsiasi danno da questa subìto durante le operazioni di trasporto, imballaggio-disimballaggio e giacenza in mostra.
Grazie a questo nuovo portale, l’organizzatore di una mostra che avrà ottenuto il prestito di una delle opere catalogate, creerà una richiesta di offerta assicurativa indicanPolizze “da chiodo a chiodo” la nuova piattaforma assicurativa online per la tutela delle opere d’arte do i dati dell’evento espositivo e un termine per la chiusura della gara.

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante

Hai dimenticato la Password?
Registrati