Le Casse uniscono le forze per contare a Piazza Affari

di Luisa Leone

Dall’alto di 50 miliardi di patrimonio gestito, Enpam, Inarcassa e Cassa Forense mettono a fattor comune le partecipazioni nelle società quotate in borsa. Le Casse dei medici, degli architetti e degli avvocati ieri hanno annunciato la nascita di Assodire, «Associazione degli investitori responsabili», si legge in una nota, aperta anche alla partecipazione di altri enti privatizzati. L’associazione è pensata per far sentire più forte a Piazza Affari la voce di questi investitori istituzionali, che potranno così votare in maniera unitaria nelle assemblee ma anche attuare forme di partecipazione più attiva alla vita delle società, cercando anche di indirizzarle i più possibile verso criteri di gestione Esg, dunque sostenibili. In particolare, Assodire punterà ad avanzare proposte per la tutela dei diritti di voto delle minoranze; sulle policy per gli amministratori indipendenti e più in generale per «la promozione della partecipazione informata alla vita delle società nelle quali è investito il patrimonio degli associati a prescindere dalle rituali scadenze assembleari». (riproduzione riservata)

Fonte: logo_mf