L’assicuratore è obbligato in solido al risarcimento del danno al terzo trasportato

Al danneggiante e al proprietario del veicolo assicurato non può essere negato o compresso il diritto di far valere l’obbligo solidale dell’assicuratore di indennizzare il terzo, indipendentemente dall’esercizio dell’azione di regresso nei confronti dell’assicuratore o della richiesta di manleva dell’assicurato.

Anche l’interesse processuale dei responsabili civili a ottenere la condanna in via solidale della Compagnia a risarcire il danno non può essere soggetto ad alcuna limitazione, qualora la domanda contro l’assicuratore sia stata inequivocabilmente proposta dal danneggiato anche nei confronti dell’assicuratore con l’azione diretta ai sensi della l. n. 990 del 1969, artt. 18 e ss., trasfusa negli artt. 140 e 141 cod. ass.

Cassazione civile sez. III, sentenza del 24/09/2019 n. 23621