GlobalData, nel 2022 il volume d’affari dell’assicurazione sanitaria cinese supererà i 136 mld $

Secondo GlobalData, il settore dell’assicurazione sanitaria in Cina dovrebbe crescere da 437,4 miliardi di CNY (64,7 miliardi di dollari) nel 2017 a 921,1 miliardi di CNY (136,6 miliardi di dollari) nel 2022.
Il rapporto di GlobalData, ‘China General Insurance: Key trends and Opportunities to 2022“, rivela che l’assicurazione sanitaria, che contribuisce a circa il 30% del totale dell’attività assicurativa generale cinese, è la linea di business in più rapida crescita del Paese.
I premi, che hanno registrato un tasso di crescita annuo composto del 41,2% tra il 2013 e il 2017, dovrebbero crescere del 16,1% nel periodo 2017-2022.
Manisha Varma, analista assicurativo di GlobalData, commenta: “Il continuo cambiamento demografico della Cina, con un calo della fertilità e un aumento dell’invecchiamento, esercita una pressione sul sistema sanitario sociale esistente, che si trova sempre più ad affrontare una sfida in termini di copertura e capacità inadeguate. Per gli assicuratori privati questa è un’opportunità da sfruttare”.
Gli assicuratori privati stanno dando un forte impulso all’offerta di nuovi prodotti per la copertura di malattie gravi e per l’attivazione di polizze assicurative a breve termine on-line. Ciò ha svolto un ruolo importante nel migliorare la penetrazione dell’assicurazione sanitaria.
GlobalData prevede che la penetrazione dell’assicurazione malattia aumenterà dallo 0,53% nel 2017 allo 0,74% nel 2022.
In particolare, l’attenzione si concentra sul segmento dei consumatori al dettaglio, grazie alla sua quota predominante nel settore dell’assicurazione malattia. Tuttavia, sono in corso sforzi per promuovere anche il segmento commerciale. Le recenti misure di supporto normativo in questo senso includono esenzioni fiscali e indicazioni per specifiche categorie di prodotti.
assicurazione sanitaria