Generali definisce un modello per la strutturazione di green Insurance Linked Securities

Generali ha sviluppato il suo primo “Green Insurance Linked Securities Framework”, in linea con la strategia di sostenibilità del Gruppo. In particolare, l’iniziativa è strettamente connessa al “Green Bond Framework” di Generali, pubblicato a settembre 2019. Anche il nuovo Framework ha ricevuto la second party opinion da parte di Sustainalytics.

Generali è tra i principali sponsor europei nel mercato delle Insurance Linked Securities,
grazie alla strutturazione di due strumenti legati al rischio di catastrofe (Lion I Re, 2014 e Lion II Re, 2017) e di uno legato al rischio su portafogli RC auto (Horse Capital I, 2016).

Le Green ILS sono caratterizzate dall’investimento del collaterale in asset ad impatto
ambientale positivo e dall’allocazione del capitale trasferito a iniziative sostenibili – in
particolare investimenti in asset green e supporto all’emissione di polizze green – in
conformità con criteri di selezione ed esclusione predefiniti.

Il Group CFO di Generali Cristiano Borean ha commentato: “Il Green Insurance Linked
Securities Framework di Generali è un ulteriore passo della nostra strategia di sostenibilità e una conferma dell’impegno del nostro Gruppo in tale ambito. Dimostra inoltre l’approccio
innovativo alla gestione del capitale in linea con la strategia Generali 2021 e l’impegno a lungo termine nel mercato delle Insurance Linked Securities”.

Generali