Covip chiede più trasparenza alle casse

di Andrea Pira

Covip chiede alle casse previdenziali private più trasparenza negli investimenti. La commissione di vigilanza ha messo in consultazione il nuovo Manuale delle segnalazioni statistiche, nel quale, come per i fondi pensione, è previsto che anche le 20 casse di previdenza (1,8 milioni di iscritti) dovranno segnalare nel dettaglio ogni investimento, titolo per titolo e non più in modo cumulato per comparto. L’iniziativa servirà ad accrescere la completezza delle informazioni e a rafforzare la funzione di vigilanza, spiega l’autorità presieduta da Mario Padula. Tale decisione appare «a tutto vantaggio della sana e prudente gestione che deve caratterizzarne l’attività a tutela dei loro iscritti, tanto più trattandosi di enti che gestiscono risparmio previdenziale di base e di natura obbligatoria». Secondo Covip, questo permetterà «una più puntuale e articolata rappresentazione delle informazioni trasmesse» dagli enti, accrescerà il livello di automazione del sistema e alzerà la qualità dei dati grazie allo sviluppo di controlli automatici, attenuando i rischi di incorrere in errori operativi. Il manuale predisposto dalla Covip sarà in consultazione fino al 24 aprile prossimo. (riproduzione riservata)

Fonte: logo_mf