Anima e Azimut in raccolta positiva

Il gruppo Azimut ha avuto in gennaio una raccolta netta di 573 milioni per un totale delle masse (comprensive del risparmio amministrato) a fine gennaio di 59,2 miliardi (46 miliardi le masse gestite). Sempre per quanto riguarda gennaio la raccolta di risparmio gestito (escluso Ramo I) del gruppo Anima è stata di circa 52 milioni. A fine gennaio le masse gestite ammontano a circa 189 miliardi, in aumento di oltre 3 miliardi sul dato di fine 2019. «Il primo mese dell’anno è stato caratterizzato da riposizionamenti di portafogli e prese di beneficio da parte della clientela dopo un anno che ha registrato rendimenti molto positivi e generalizzati», ha commentato Marco Carreri, ad di Anima. «Ci attendiamo comunque riflessi positivi sulle dinamiche commerciali anche grazie alla rivitalizzazione dell’offerta sui prodotti Pir e sulla nostra nuova gamma di prodotti a connotazione Esg». (riproduzione riservata)

Fonte: logo_mf