Anche IKEA punta al business delle polizze

Un nuovo gigante famoso per tutt’altro business scommette sulle opportunità del mercato assicurativo. Il colosso svedese dell’arredamento IKEA, che già nel 2014 aveva lanciato la vendita di prodotti di assicurazione infortuni e malattia in tre negozi, sta ampliando la sua offerta e per farlo sta unendo le forze con un importante gruppo di riassicurazione globale.

Ikea e iptiQ, la piattaforma di soluzioni digitali di Swiss Re, hanno annunciato la loro partnership il 18 febbraio. IptiQ fornirà quindi prodotti assicurativi per la casa che saranno distribuiti “a prezzi accessibili” sul sito web di Ikea, inizialmente in Svizzera e a Singapore.

L’offerta, chiamata “Hemsäker” – una combinazione di “casa” e “sicurezza” in svedese – sarà disponibile “in pochi minuti” su tutti gli strumenti digitali e il contratto “può essere disdetto in qualsiasi momento, con disdetta a partire dal giorno successivo”.

Questa offerta mira a “rendere più ampia la disponibilità dell’assicurazione sulla casa e quindi a consentire ai singoli individui di aumentare la loro capacità di resistenza finanziaria”, affermano i due partner in un comunicato stampa. IptiQ, che ha collaborato con Digital Insure in Francia per l’assicurazione dei mutuatari, continua ad ampliare la sua lista di partnership.

IKEA