UCA chiude bene il 2018

Premi contabilizzati sul tetto dei 37 milioni di euro, interamente raccolti nel mercato del lavoro diretto, con un incremento del 6% rispetto all’esercizio precedente; Solvency Ratio al 144%, combined ratio all’82%, e utile netto superiore a 3 milioni di euro, con patrimonio in crescita a quota 21 milioni di euro.

Questi i dati consolidati al termine del IV trimestre 2018 di UCA Assicurazioni, in linea con le previsioni contenute nel Piano Industriale recentemente approvato, e la volontà della compagnia torinese di crescere in modo costante ed equilibrato, sia sotto il profilo patrimoniale sia sotto quello della struttura aziendale.

“Posso davvero e con soddisfazione dichiarare che UCA, oltre ai risultati tecnici, ha ormai assunto i connotati di una Compagnia solida, con una dimensione adeguata a raccogliere le sfide di un mercato in crescita, senza perdere di vista il rapporto con una rete di intermediari di altissimo valore“, ha dichiarato Alfredo Penna, da oltre un anno Direttore Generale Uca.