Lussemburgo, la Brexit spinge il settore assicurativo

Nel corso del 2018 i ricavi delle assicurazione non vita sono saliti di un quinto in Lussemburgo, secondo quanto affermato dal regulator del mercato.

Una impennata che è conseguente alla decisione di diversi assicuratori che hanno trasferito nel Granducato la loro sede dopo la decisione del Regno Unito di lasciare l’Unione Europea. In particolare, i premi assicurativi in Lussemburgo sono aumentati del 20,88%, esclusa l’assicurazione marittima.

Hanno scelto il Lussemburgo 11 assicuratori, specializzati tra cui AIG, Sompo, FM Global, RSA, Hiscox e CNA Hardy.