Le unit restano sui giornali

I sottoscrittori di polizze assicurative Vita unit linked potranno continuare a conosce il valore delle quote dei propri prodotti anche leggendo un quotidiano. Secondo quanto risulta a MF-MilanoFinanza, il consiglio direttivo dell’Ania, riunito a Roma il 29 gennaio scorso, ha invitato tutte le compagnie di assicurazione a continuare a pubblicare sulla carta stampata, almeno per tutto il 2019, la valorizzazione dei prodotti vita di ramo III, ovvero le unit linked appunto.

Una vittoria per la Fieg, la federazione degli editori, che più volte ha sottolineato la necessità che tutti i clienti, anche quelli meno avvezzi alle nuove tecnologie, abbiano il diritto di essere informati sull’andamento dei propri investimenti leggendo il giornale e non solo consultando i siti internet delle compagnie di assicurazione.

Le polizze Vita rappresenta tra l’altro una fetta molto ampia del risparmio degli italiani. Da gennaio a novembre dello scorso anno i nuovi premi vita emessi in Italia hanno raggiunto 75,6 miliardi di euro, il 3,1% in più rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente. Le polizze di tipo unit linked hanno pesato per circa il 33% del totale, con una nuova produzione che ha superato i 25 miliardi e oltre 636 mila contratti che sono stati emessi dall’inizio dell’anno scorso fino a novembre.
© Riproduzione riservata

Fonte: