Se il governo continua a restare inerte, da domani l’Ivass sarà paralizzato

Domani cesserà la prorogatio della carica dei due componenti il consiglio dell’Ivass, Riccardo Cesari e Alberto Corinti. Se nel frattempo non si deciderà sulla proposta di conferma del mandato per altri sei anni formulata dal governatore di Bankitalia Ignazio Visco, il consi-lio non potrà più operare rimanendo in carica solo il presidente Salvatore Ross. Non potrà neppure operare l’organo competente che è il direttorio Bankitalia integrato con il consiglio anzidetto. La nomina o la conferma del mandato per i componenti di quest’ultimo organo è decisa, su proposta del governatore, dal presidente della Repubblica, il quale ha il conclusivo potere deliberativo formale e sostanziale.


Fonte: logo_mf