Del Vecchio e Caltagirone salgono ancora in Generali

Prosegue il rafforzamento di Leonardo Del Vecchio e di Francesco Gaetano Caltagirone nel capitale di Generali. Il 4 febbraio il fondatore di Luxottica ha arrotondato la propria partecipazione, acquistando sul mercato 280 mila azioni della compagnia triestina a un prezzo medio unitario di 15,189 euro, per poi bissare l’operazione il giorno successivo, quando ha comprato altri 410 mila titoli a un valore medio di 15,3219 euro. L’invrestimento è ammontato a 10,535 milioni di euro e consente di portarsi al 4,75% del capitale.

Caltagirone, dal canto suo, ha acquistato in tutto 600 mila titoli. L’esborso è stato di 9,089 milioni di euro. L’operazione consente di arrotondare la quota nel Leone attorno al 4,97%.

Fonte: