Rispetto delle regole che disciplinano la circolazione stradale

Non risponde di lesioni personali colpose, né di omicidio colposo, il conducente di un veicolo che rispetta le regole che disciplinano la circolazione stradale, qualora

  • le lesioni o la morte non siano conseguenza diretta della sua condotta
  • ma siano causate da un evento sopravvenuto, eccezionale e indipendente dalla sua condotta, da solo sufficiente a determinare l’evento.

Cassazione penale sez. IV, 26/10/2017 n. 1229