Eurovita, un nuovo gruppo al servizio di promotori, banche e agenti

Notizie dalle aziende

Nell’attuale scenario del mercato assicurativo vita in Italia, caratterizzato dai requisiti regolamentari più stringenti posti da Solvency II e da un contesto di tassi ancora prossimi allo zero, la competizione tra le compagnie è destinata a diventare sempre più sfidante. Per stare sul mercato oggi è essenziale raggiungere una massa critica che permetta di presidiare il business e allo stesso tempo di crescere con un occhio alla redditività.

In quest’ottica si colloca il percorso del gruppo Eurovita, una realtà relativamente “giovane” perché è nata il 31 dicembre 2017, ma che riunisce alcuni importanti operatori con una presenza consolidata nel ramo vita in Italia: Ergo Previdenza, Old Mutual Wealth Italy ed Eurovita Assicurazioni.

In soli 18 mesi il Gruppo ha portato a termine un articolato processo di aggregazione, integrando anime differenti sia in termini di offerta di prodotto che di canali distributivi: Ergo Previdenza, attiva nel segmento dei prodotti previdenziali e delle soluzioni assicurative per il risparmio e l’investimento, con 390.000 clienti, 150 agenti e 4,6 miliardi di euro in riserve; Old Mutual Wealth Italy, con focus sui prodotti unit linked ad architettura aperta, può contare su un network di 11 mila promotori finanziari, 54.000 clienti e 7 miliardi di patrimonio in gestione; infine Eurovita Assicurazioni, compagnia di bancassurance specializzata in soluzioni per la previdenza, la protezione, il risparmio e gli investimenti, serve oggi 120.000 clienti attraverso una rete di 2.500 sportelli bancari, forte di 5,4 miliardi di riserve.

Alla guida del gruppo Eurovita il CEO Erik Stattin, professionista con più di venticinque anni di esperienza nel settore assicurativo e dei servizi finanziari, che ha iniziato la sua carriera in McKinsey & Company. Amministratore delegato di Skandia Italia nel 1997, dal 1998 al 2002 ha guidato Poste Vita e Posta Assicura nella fase di avvio dell’attività assicurativa di Poste Italiane. Negli otto anni successivi è stato Amministratore Delegato di Intesa Vita e Intesa Previdenza. Come partner di Oliver Wyman, è stato infine a capo della divisione assicurativa della società in Europa, Medio Oriente e Africa. Stattin ha commentato:

“Abbiamo realizzato un grande lavoro portando a temine in tempi rapidi un ambizioso progetto di fusione. Ora stiamo lavorando per fare in modo che le tre realtà che compongono il Gruppo vadano in un’unica direzione: il nostro approccio è basato da un lato sulla personalizzazione, la flessibilità, l’expertise e l’affidabilità, dall’altro sulla capacità di innovazione e la qualità del servizio offerto. Tutti elementi che concorrono al raggiungimento della nostra mission: anticipare e soddisfare le esigenze sempre più sofisticate del mercato, attraverso un processo tailor made che possa rispondere in modo efficiente ed efficace alle necessità di investimento, risparmio, previdenza e protezione di clienti e partner”.

Vedi la brochure di presentazione di Eurovita