Direct Line: cresce del 53% l’utile pretasse 2017

Nel 2017, Direct Line Insurance ha visto crescere il suo utile pretasse del 53% e ha alzato il dividendo annuale.

L’utile pretasse della compagnia assicurativa si è attestato a 539 milioni di sterline (754,4 mln usd), più dei 353 milioni di sterline dello scorso anno. L’utile operativo è aumentato del 65% da 390,2 a 642,8 milioni di sterline.

Nei 12 mesi in questione, Direct Line ha visto crescere l’utile netto da 278,8 a 434 milioni di sterline, vale a dire il +56% rispetto al 2016.

Il coefficiente operativo combinato è stato del 91,8%, 5,9 punti percentuali in meno rispetto al 97,7% di un anno fa. Il coefficiente calcola i costi contro i premi incassati. A fine 2017, il Solvency Capital ratio di Direct Line è stato del 162%, praticamente invariato rispetto al 165% dello scorso anno.

I premi lordi contabilizzati sono ammontati a 3,39 miliardi di sterline, il 3,6% in più rispetto ai 3,27 miliardi di sterline del 2016.

Per il 2018, la compagnia assicurativa prevede che il coefficiente operativo combinato rientri tra il 93-95%, supponendo che ci siano livelli annuali normali di indennizzi da eventi climatici.

Il board ha annunciato un dividendo di 13,6 pence, il 40,2% in più rispetto ai 9,7 pence del 2016.