Allianz vuole acquistare il rimanente 5% delle azioni Euler Hermes in squeeze-out

Allianz ha rivelato di voler avviare avviare uno squeeze-out per acquistare il restante 5% del capitale azionario flottante e dei diritti di voto di Euler Hermes. Con questa operazione il gruppo potrà raggiungere il 100% di proprietà della compagnia specializzata sull’assicurazione del credito commerciale.

Allianz intende presentare un’offerta nelle prossime settimane per le rimanenti azioni di Euler Hermes detenute da azionisti di minoranza, offrendo 122 euro per azione.

L’offerta rimane soggetta all’autorizzazione dell’Autorità dei mercati finanziari (AMF) della Francia e deve essere immediatamente seguita da uno squeeze-out e dal delisting delle azioni di Euler Hermes previsto nel secondo trimestre del 2018.

Allianz aveva annunciato lo scorso anno che intendeva raggiungere il 100% di proprietà di Euler Hermes e per questo aveva presentato  un’offerta di acquisto di azioni in circolazione nel mese di gennaio 2018, operazione che ha portato la sua partecipazione al 92,43%.

Alla chiusura di tale offerta, il rimanente flottante sul mercato era di 2.610.884 azioni, pari al 6,12% del capitale sociale di Euler Hermes e ai diritti di voto, escludendo le 619.189 azioni proprie detenute da Euler Hermes.

Da allora, Allianz ha acquistato 612.753 azioni Euler Hermes aggiuntive a 122 euro per azione, pari all’1,44% del capitale sociale di Euler Hermes e ai diritti di voto, lasciando un fluttuante di mercato residuo del 4,69%.

Il riassicuratore ha affermato che l’offerta pubblica fa parte della sua strategia volta a rafforzare la sua posizione nei principali mercati nazionali e in particolare nell’assicurazione property & casualty.