RCT azienda: rapporto terzietà in caso di sinistro

2407

IL VOSTRO QUESITO

Polizza RCT dell’azienda ABC SRL:
“Non sono considerati terzi ai fini dell’assicurazione RCT:
a) il coniuge, i genitori, i figli dell’Assicurato, nonché qualsiasi altro parente o affine con lui convivente;
b) quando l’assicurato non sia una persona fisica, il legale rappresentante, il socio a responsabilità illimitata, l’amministratore e le persone che, con i predetti, si trovino nei rapporti di cui alla lettera a);
c) …
Il caso: il socio della ABC srl alla guida del muletto danneggia gravemente un fabbricato adiacente a quelli utilizzati per l’attività; il fabbricato danneggiato è di proprietà del padre del conducente del muletto.
Domanda: il danno viene risarcito perché il conducente è socio di una società a responsabilità LIMITATA; oppure viene respinto in quanto il danneggiato si trova nei rapporti di cui al comma a) con il conducente?

L’ESPERTO RISPONDE

CONTENUTO A PAGAMENTO Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati a QUOTIDIANONon sei abbonato?

Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante

Hai dimenticato la Password?
Registrati
SHARE