Quesito su rischio locativo

IL VOSTRO QUESITO

Locale commerciale vendita al dettaglio articoli sportivi.
Il proprietario della porzione di fabbricato pretende nel contratto di locazione che il locatario (nostro cliente) stipuli polizza assicurativa contro il rischio locativo e fin qui niente di strano, se non che viene rifiutata la nostra polizza in quanto non è presente la relativa clausola – rischio locativo – bensì “solo” – responsabilità civile verso terzi.
Premesso che abbiamo prestato massimale RCT per € 1.000.000, ritengo che il nostro cliente sia pienamente coperto da quanto disciplinato dagli art. 1588, 1589, 1611 del c.c. (rischio locativo) considerato che la sezione RCT comprenda i danni causati a terzi da conduzione dei locali dell’esercizio comprese le parti comuni e pertinenze, nonchè gli impianti fissi destinati alla loro conduzione.
A nostro avviso prevedere la clausola r. locativo è solamente un doppione e un costo aggiuntivo al contratto.

L’ESPERTO RISPONDE

Gli esperti di ASSINEWS rispondono via mail ai vostri quesiti su tutti i rami assicurativi, normativa e compliance! Scopri il servizio "Esperto Risponde"

Accedi alla pagina "Il tuo abbonamento" per informazioni sui servizi inclusi nel tuo piano
Hai dimenticato la Password?
Registrati