Operatività polizza D&O – spese legali

IL VOSTRO QUESITO

Vi scrivo in relazione ad un banale dubbio circa l’operatività di una polizza D&O (che inviamo in allegato) in caso di sinistro che riguarda la voce delle spese legali.
Qualora per un soggetto assicurato venga acclarato il dolo nella sentenza penale di 1° grado è legittimo che gli vengano rifiutate le spese legali, debitamente preventivate e presentate all’assicuratore, per affrontare l’appello?
Al fine di respingere tali spese, salvo poi chiederne la restituzione, non si rende necessaria una sentenza passata in giudicato che confermi le statuizioni del 1° grado?
Qualora l’assicurato affrontasse l’appello a sue spese e venisse scagionato dall’imputazione di reato doloso, potrà richiedere la refusione di tali spese da lui sostenute?

L’ESPERTO RISPONDE

Gli esperti di ASSINEWS rispondono via mail ai vostri quesiti su tutti i rami assicurativi, normativa e compliance! Scopri il servizio "Esperto Risponde"

Accedi alla pagina "Il tuo abbonamento" per informazioni sui servizi inclusi nel tuo piano
Hai dimenticato la Password?
Registrati