Criteri per stabilire la responsabilità colposa del committente

Per la configurazione della responsabilità colposa del committente occorre verificare, in concreto, quale sia stata l’incidenza della sua condotta nell’eziologia dell’evento, a fronte delle capacità organizzative della ditta scelta per l’esecuzione dei lavori, avuto riguardo:

  • alla specificità dei lavori da eseguire
  • ai criteri seguìti dallo stesso committente per la scelta dell’appaltatore o del prestatore d’opera
  • alla sua ingerenza nell’esecuzione dei lavori oggetto di appalto o del contratto di prestazione d’opera
  • nonché alla agevole e immediata percepibilità da parte del committente di situazioni di pericolo.

Cassazione penale sez. IV, 09/09/2015 n. 44131